SISTEMA DI GESTIONE ANTICORRUZIONE ISO 37001:2016

anti-bribery management system

henc ha adottato il Sistema di Gestione per la prevenzione della Corruzione predisposto secondo le indicazioni contenute nello Standard internazionale ISO 37001:2016, ispirato alla Convenzione OCSE sulla lotta alla corruzione di pubblici ufficiali stranieri nelle operazioni economiche internazionali, ed elaborato in conformità ai principi contenuti nel proprio Codice Etico, ai protocolli di prevenzione del rischio di reato previsto nel Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ex D.Lgs. n. 231/2001, alle norme nazionali in materia, alla Delibera dell’Autorità Nazionale Anticorruzione n. 32 del 20 gennaio 2016, al Foregin Corrupt Practises Act“FCPA” americano e all’UK Bribery Act del Regno Unito, oltre che al decimo principio del Global Compact, in base al quale “le imprese si impegnano a contrastare la corruzione in ogni sua forma, incluse l’estorsione e le tangenti”.
Tutte le Persone di henc devono orientare le proprie condotte secondo queste brevi regole auree:
Legalità e Responsabilità: la corruzione e qualunque attività illegale è severamente proibita e ripudiata;
Sicurezza, Salute e Ambiente: mai scendere a compromessi sulla salute e la sicurezza dei nostri clienti e delle nostre persone e gestire responsabilmente l’impatto che la nostra azienda ha sull’ambiente.
Guadagnare la fedeltà dei nostri clienti: dimostriamo costantemente perché siamo la prima scelta per qualità, servizio, valore e innovazione.
Sviluppare le nostre persone e valorizzare la diversità: creiamo un ambiente di lavoro stimolante che offre a tutti opportunità e supporto per sviluppare, imparare e avere successo.
Prestazioni ed efficienza: per offrire la massima qualità e prestazioni, guidando senza sosta per essere il fornitore più economico e conveniente.

henc ripudia la Corruzione in ogni sua forma e proibisce a tutto il Personale, ai Partner e, in generale, a chiunque effettui attività per conto della Società di richiedere, promettere, offrire oppure ricevere omaggi, regalie o benefici, potenziali o effettivi, da parte di o a soggetti esterni alla Società, siano essi privati o pubblici ufficiali o incaricati di pubblico servizio, rappresentanti di governo, pubblici dipendenti o privati cittadini, sia italiani che di altri Paesi, tali da determinare una condotta illecita o, comunque, tali da essere interpretati da un osservatore imparziale come finalizzati al conseguimento di un vantaggio, anche non economico, ritenuto rilevante dalla consuetudine e dal convincimento comune di prestazioni comunque dovute nelle attività d’impresa.

SCARICA IL SISTEMA DI GESTIONE ANTICORRUZIONE